Home ESPERIENZE DI SUCCESSO Come Huawei si prepara a dominare il mondo

Come Huawei si prepara a dominare il mondo

780
0

Cosa sta facendo Huawei per conquistare il mondo mobile e non solo?

Tutto nasce da Ren Zhengfei, un imprenditore cinese, ideatore e leader della multinazionale cinese Huawei, con sede a Shenzhen, il più grande produttore al mondo di apparecchiature per le telecomunicazioni e il secondo produttore di smartphone dietro Samsung.

Nel 1987 fonda così Huawei Technologies Co. Ltd con 21.000 yuan, l’equivalente all’epoca di circa 5.000 dollari statunitensi e nel 1988 ne diventa l’amministratore delegato.

La società ha registrato un fatturato annuo di 100 miliardi di dollari USA nel 2018, questo fantastico risultato è stato raggiunto grazie a una vasta scelta di prodotti per tutte le tasche e alla forte innovazione tecnologica integrata negli smartphone top di gamma.

Purtroppo però il governo degli Stati Uniti ritiene che aziende come Huawei (oggi un colosso del settore tech) e ZTE possano essere facili prede del governo cinese, che potrebbe obbligare le due a inserire backdoor negli smartphone al fine di spiare obiettivi designati. A tal proposito, lo scorso febbraio gli ufficiali delle agenzie d’intelligence statunitensi (come FBI, CIA e NSA) hanno apertamente invitato i cittadini a non utilizzare smartphone a marchio Huawei e ZTE.

Huawei è marcata a uomo dagli Stati Uniti non solo per il pericolo spionaggio. Il 2018 si è infatti concluso con l’arresto in Canada di Wanzhou Meng, CFO e figlia del fondatore di Huawei, mentre nel 2019 l’azienda è stata accusata di aver violato (negli anni) le sanzioni all’Iran e di aver rubato segreti commerciali a T-Mobile, operatore statunitense di telefonia mobile.

Per questo Huawei sta testando uno smartphone mosso dal sistema operativo proprietario, HongMeng OS(pensato come alternativa ad Android), che potrebbe essere commercializzato entro la fine del 2019.

HongMeng OS potrebbe vedere la luce anche su una Smart Tv, in particolare dovrebbe trattarsi del tanto chiacchierato televisore a marchio honor.

Del resto, il fatto che HongMeng OS abbia la capacità di adattarsi a diversi dispositivi oltre gli smartphone è una caratteristica rivelata direttamente da Ren Zhenghfei.

Quindi la domanda che tutti ci stiamo facendo è:

” COME POTREBBE ESSERE IL NUOVO OS?”

Poco ancora si sa del nuovo  sistema operativo, quel che è certo è stato progettato per essere diverso dall’attuale architettura Android. Cosa significa tutto questo? Forse, il sistema Huawei potrebbe non utilizzare i framework Linux + Java così come fatto da Google.

COME PUO’ HONGMENG OS COMPETERE CON ANDROID?

Certo, c’è una grande preoccupazione per Hong Kong rispetto ad Android. La preoccupazione è evidente nei mercati esteri, dove le app di Google e alcuni produttori di software statunitensi (Google Play, Gmail, Youtube, ecc.) Sono bandite dai telefoni Huawei. E si ritiene che se oppo, vivo e xiaomi passano al sistema hongmeng, saranno anche banditi.

In teoria, Huawei potrebbe sviluppare le proprie alternative, come la sostituzione di mappe di Google con autonavi.

Con l’arrivo di un sistema di questo tipo potrebbe iniziare letteralmente una guerra con Android, sebbene quest’ultimo abbia più di qualche chance per portarsi a casa la vittoria. Probabilmente Huawei potrebbe ugualmente dare una scossa al mercato mobile, così come fece Android al momento della sua uscita.

Articolo creato da Mario Buono studente dell’Alternanza Scuola Lavoro.