Io merito un’opportunità: Progetto Confindustria Sezione Turismo
13 Novembre 2015
PARTITA DEL CUORE
11 Gennaio 2016

L’elezione del nuovo presidente e del consiglio del Gruppo Giovani Imprenditori di Benevento

Ieri si è tenuta l’assemblea dei Giovani Imprenditori di Confindustria Benevento. Alla presenza del Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori Marco Gay è stata nominata la nuova squadra così composta: Pio Guarino – Presidente; Andrea Porcaro – Già vicepresidente regionale e consigliere Centrale), è Vice Presidente con delega al nazionale; Ioanna Mitracos – Consigliere;Biagio Flavio Mataluni – Consigliere con delega al regionale; Stefano De Masi – Consigliere; Domenico Ialeggio – Consigliere; Alessio Zollo – Consigliere; Umberto Russo – Consigliere.

Innanzitutto ci tenevamo a fare gli Auguri al nuovo presidente Pio Guarino che ha già convinto tutti con il suo programma condiviso con la squadra e illustrato nel suo discorso di presentazione tenutosi all’assemblea “Reload Sannio”.

Ci tenevamo ad esprimere la nostra soddisfazione per essere diventati consiglieri del gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria e a sottolineare il senso di responsabilità che guiderà il nostro operato.

Personalmente sento il dovere di esprimere un ringraziamento all’ex presidente Pasquale Lampugnale. 

La nostra storia in associazione inizia grazie a lui e gli anni trascorsi sotto la sua guida sono stati incredibilmente pieni. Mi sento di ringraziarlo non solo per tutte le iniziative svolte per il territorio Sannita e l’imprenditoria giovanile ma soprattutto per il modo in cui lo ha fatto. Pasquale con il suo carisma, la sua umiltà e il suo modo di essere “imprenditore” ci ha insegnato tanto e oggi l’importanza che il Gruppo Giovani riveste è addebitabile al suo operato. Ha creato un gruppo di imprenditori coeso e motivato tracciando la strada da seguire.

Noi faremo il possibile per continuare il suo lavoro con diligenza e con i valori umani che ci ha sempre trasmesso.

Se oggi siamo un pò più imprenditori di ieri lo dobbiamo a lui.

Lascia un commento